Curriculum vitæ

Alessio Cantarella ✉️      (Catania, 11 aprile 1985) è un Manager e Ingegnere ICT con 13+ anni di esperienza in progettazione, sviluppo e gestione di software.

🇬🇧 English

Esperienza
Istruzione
Certificazioni
Progetti
Corsi
Raccomandazioni
Esami
Voti
Valutazioni

Biografia

Nato nel 1985 da Pietro (67 anni, ingegnere) e Vittoria (59, insegnante), ha un fratello: Danilo (31, economista).
Fin da ragazzo è appassionato di informatica, arte (letteratura, musica, film e serie TV), viaggi e lingue straniere (parla inglese, spagnolo, francese e tedesco; ha studiato greco moderno, giapponese, arabo e russo).
Nel 2001 realizza i siti web del Liceo Ginnasio Statale “Giovanni Verga” di Adrano (CT) e del sindaco Fabio Mancuso, inoltre pubblica il suo blog (con lo scopo originale di condividere le foto con gli amici).
Nel 2002 avvia una proficua collaborazione con Manlio Sgalambro, per cui realizza e gestisce il sito web e i profili su Facebook e Instagram.
Nel luglio 2003 consegue il diploma di maturità scientifica presso il suddetto liceo “Giovanni Verga”.
Il 29 ottobre 2006 prende parte alle riprese del film Niente è come sembra (Bompiani, 2007) di Franco Battiato, con Sonia Bergamasco, Giulio Brogi, Chiara Conti, Alejandro Jodorowsky, Pamela Villoresi, ecc.

Nel maggio 2007 monta il video Le ragioni della fede le fedi della ragione per la conferenza omonima, tenutasi il 26 a Biancavilla (CT); da ottobre 2007 a gennaio 2008 lavora presso il Dipartimento di Ingegneria Informatica e delle Telecomunicazioni (DIIT) dell’Università degli Studi di Catania, dove il 17 gennaio si laurea in Ingegneria informatica con una tesi su Un modello economico per la gestione delle risorse in una rete CDG (relatore: Corrado Santoro); a gennaio organizza due conferenze con Manlio Sgalambro: il 5 (Problemi del presente visti da un filosofo) a Palazzolo Acreide (SR) e il 31 (Ccamaffari?) a Siracusa; nei mesi successivi (da aprile ad agosto) sviluppa un software documentale per l’azienda AC2 di Zafferana Etnea (CT) e inizia un’attività da freelancer, nel corso della quale implementa vari siti e applicazioni web: B&B Li Cuti, Tielle Diagnostyc, Serteca, Studio Medico XX Settembre, B&B Villa Giada, ecc.; il 12 maggio è intervistato dal telegiornale Star News di Video Star per ricordare il nonno Salvatore che quarant’anni prima diede ospitalità ai terremotati del Belice a Biancavilla (CT), paese di cui era il sindaco.

Nel 2009 partecipa a vari eventi a Catania: il 2 gennaio al concerto Lilies on Mars, il 26 febbraio alla conferenza Riflessioni sull’albergare, il 27 febbraio al concerto Catania Burn Festival, il 20 novembre al concerto Mab.
Nel gennaio 2010 presenta il libro Villa regnante (Enrico Folci Editore, 2009) di Salvatore Massimo Fazio a Catania e Adrano (CT); il 23 dicembre a Biancavilla (CT) partecipa alla presentazione del libro Giuseppe Coco (Biblioteca Comunale “Gerardo Sangiorgio”, 2010) a cura di Placido Sangiorgio.

Da febbraio a luglio 2011 lavora presso il Dipartimento di Ingegneria Elettrica, Elettronica e Informatica (DIEEI) dell’Università degli Studi di Catania, dove il 20 luglio consegue la laurea specialistica in Ingegneria informatica, discutendo la tesi Un framework per la simulazione di modelli ad agenti mobili (relatore: Mattia Frasca; correlatore: Stefano Fazzino); a fine novembre si trasferisce a Milano, dove comincia a lavorare come Consultant per Reply, seguendo svariati progetti per clienti in ambito bancario (Intesa Sanpaolo) e assicurativo (Intesa Vita, Eurizon Vita, Intesa Sanpaolo Vita, Intesa Sanpaolo Assicura, Eurizon Capital e Intesa Sanpaolo Life); inoltre, è citato nei crediti dell’album Illusion delle Mab.

Nel gennaio 2012 consegue l’abilitazione alla professione di Ingegnere dell’informazione; il 23 giugno a Rivoli (TO) presenta il libro Insonnie (CUECM, 2011) di Salvatore Massimo Fazio; da giugno collabora con l’Equipaggio Sperimentale, partecipando alla realizzazione di vari videoclip (Mal d’Africa, Temporary road, Strani giorni, ecc.); a dicembre partecipa alla 1ª edizione del torneo di calcio-balilla di Intesa Sanpaolo Vita con Alessio Somaschini (la squadra si chiama Nord-Sud) e il 14 ottengono il 2° posto (su 32 squadre partecipanti).

Nel novembre 2013 tiene un corso sullo sviluppo di applicazioni web, organizzato da Business Consulting Services, per Seco Tools Italia.
Nel 2014 pubblicizza Direct Line con lo slogan Automobilisti, quando guidate non distraetevi! e contribuisce alla realizzazione del libro Caro misantropo (La Scuola di Pitagora, 2015) a cura di Antonio Carulli e Francesco Iannello, con il saggio Del pensare brevemente Manlio Sgalambro.

Nel 2015 collabora con Jessica Mertens alla traduzione dall’inglese al tedesco dell’app Glitch! (5.000.000+ download su Google Play) di Luca Grillo; ad agosto cambia lavoro e diventa Web Developer in Banca Sistema, occupandosi di progettazione, sviluppo e gestione di siti e applicazioni web; tra ottobre e novembre collabora con Cecilia Comparoni alla sua tesi di laurea magistrale, L’impossibilità di essere consolati, discussa presso l’Università degli Studi di Genova.

Nel 2016 realizza il sito web di An.Bo. Brokeraggio Assicurativo, di Matteo Montani e del Taormina Opera Stars; collabora con Mokadom nello sviluppo di un’applicazione web; raccoglie materiale inedito per il libro Introduzione a Sgalambro (Il Nuovo Melangolo, 2017) di Antonio Carulli; tra ottobre e dicembre si occupa delle riprese e dei montaggi video di alcuni concerti del Forze elastiche tour di Fabio Cinti (con la partecipazione di Paolo Benvegnù); inoltre, sempre in Banca Sistema, assume il ruolo di Data Manager e si occupa di gestione e reportistica dei dati per vari dipartimenti della banca.

Nel 2017 rende responsive i siti web dell’Archivio Franca Rame & Dario Fo e di Gabriele Colangelo; il 19 aprile è tra i relatori della conferenza L’esistenza di DIO, da Battiato a Sgalambro (con Antonio Carulli, Piercarlo Necchi e Riccardo Sgalambro), tenutasi nella fiera dell’editoria italiana “Tempo di Libri” a Rho (MI), per presentare il libro Franco Battiato. La cura (Fabio D’Ambrosio Editore, 2016) di Paolo Jachia e Alice Pareyson; da giugno a settembre lavora come Premier Field Engineer in Microsoft (i clienti principali sono Intesa Sanpaolo, Cedacri e AMOS Italia), fornendo consulenza tecnica ai clienti “Premier”, per risolvere i problemi critici e mantenere le soluzioni in linea con le best practice Microsoft; a ottobre ha l’opportunità di cominciare una nuova avventura lavorativa come Ingegnere del software in Flazio a Catania.

Tra febbraio e aprile 2018 tiene il corso di Flazio Web Design nella 3ª edizione del Master THEM (in turismo, ospitalità e gestione degli eventi) di BeAcademy; il 24 aprile tiene il workshop Privacy: cosa cambia con il GDPR per Generazione Ypsilon, associazione di cui è socio ordinario; il 25 maggio consegue il master di secondo livello in Information and Communication Technology (ICT) Management, presso l’Università degli Studi di Milano-Bicocca, con il project work Gestione del progetto “Flazio Artificial Design Intelligence” (relatore: Alessandro Roscini; correlatore: Flavio Fazio), che descrive le principali attività di gestione di Flazio ADI, un progetto di R&D finanziato da Horizon 2020 e sviluppato da Flazio in collaborazione con Itesys e con il Dipartimento di Scienze Cognitive, Psicologiche, Pedagogiche e degli Studi Culturali (COSPECS) dell’Università degli Studi di Messina; a giugno viene nominato Responsabile della protezione dei dati di Flazio.

Nel 2019, tra gennaio e aprile, tiene nuovamente il corso di Flazio Web Design nella 4ª edizione del Master THEM di BeAcademy; il 12 aprile tiene lo speech Cosa c’è dietro Flazio durante l’evento Catania va online (organizzato da Flazio in collaborazione con Google, Comune di Catania, Accademia di Belle Arti di Catania, BeAcademy, Sudpress e Arti Grafiche Etna), nel corso del quale 97 aziende e professionisti siciliani ricevono un sito gratuitamente; per discutere di quest’evento eccezionale, il 16 aprile è ospite (con Eleonora Orfanò) dell’8ª puntata del podcast Business On The Radio a cura di Salvo Scribano, negli studi di 97100 a Ragusa; da maggio è Equity Crowdfunding Partner di Vidoser; il , 5 e 6 luglio, con il team Flazio, partecipa alla 65ª edizione del Taormina Film Fest; il 7 luglio canta Centro di gravità permanente nell’ambito della 21ª edizione del palio “Madonna del Carmelo” di Santa Teresa di Riva (ME); appare nelle note del libro La piccola verità (MIM Edizioni, 2019) a cura di Patrizia Trovato, Antonio Carulli, Piercarlo Necchi e Manuel Pérez Correjo; da ottobre a dicembre è il relatore del project work Internet, Flazio e il mondo digitale di Fabio Marinaro, studente del Master THEM; a ottobre è nominato Responsabile politiche privacy di Generazione Ypsilon.

Da gennaio ad aprile 2020 è docente di Flazio Web Design nella 5ª edizione del Master THEM di BeAcademy; il 23 marzo è intervistato da REI TV (Sito internet gratuito per le imprese che ne faranno richiesta) per parlare di #restiamoconnessi, un’iniziativa di solidarietà (organizzata da Flazio in collaborazione con BeAcademy, Generazione Ypsilon e SudPress), che il 3 aprile regala a 30 aziende e professionisti italiani un sito web, dando loro la possibilità di vendere online i loro prodotti e servizi, per fronteggiare l’emergenza CoViD-19; il 27 aprile contribuisce al progetto Fabbricare Fiducia; il 9, 16, 23 e 30 maggio partecipa a quattro puntate di #isocaffe, il format divulgativo promosso da ISOC (Internet Society) Italia e condotto da Federica Giaquinta; il 27 maggio è ospite di #sgushicontra a cura di Raimondo Bruschi; inoltre, sempre nel mese di maggio, contribuisce a un progetto di Riccardo Sgalambro; da luglio è il responsabile tecnico di Flazio Graph Search, un progetto di R&S finanziato da Horizon 2020 e sviluppato da Flazio in collaborazione con Itesys e con il Dipartimento di Scienze Cognitive, Psicologiche, Pedagogiche e degli Studi Culturali (COSPECS) dell’Università degli Studi di Messina; il 18 e il 19 luglio, con i colleghi di Flazio, partecipa alla 66ª edizione del Taormina Film Fest; il 13 settembre a Montalbano Elicona (ME) presenta (con Fabio Bagnasco, Enzo Ruggeri e Filippo Taranto) il libro Franco Battiato (Arcana, 2020) di Fabio Zuffanti.