Franco Battiato Centro di gravità permanente

Dalle origini a Gommalacca
Maurizio Macale
ℹ️ © Bastogi Editrice Italiana, novembre 1998 (3ª edizione)

Apparentemente proveniente da lontananze cosmiche, in realtà ben inserito nel nostro tempo, senza tuttavia appartenervi, con la sua arte musicale Franco Battiato è, in questi ultimi anni in particolare, il portavoce di tematiche e di aspirazioni interiori nonché dell’esigenza per l’uomo di risvegliarsi dai propri malsani automatismi, che sono praticamente ignorate se non addirittura oggetto di derisione da parte dell’odierna frastornante congiura dei mass media. Dalle canzoni ai lieder, dalle musiche cosmiche alle opere classiche, Battiato, seguito da un enorme numero di fans, dà voce alla convinzione spirituale che “ci vorrebbe un’altra vita”. Sulla scorta degli insegnamenti di Gurdjieff, il musicista siciliano ci scuote e ci guida al Risveglio.
Il libro segue tutta l’evoluzione di Battiato e del suo pensiero, approfondendo con rara precisione il senso della sua ricerca interiore e della sua ferma e decisa condanna della stoltezza del moderno consumismo edonistico. Analizzando anche in maniera sistematica i testi e la compagine musicale di Battiato, puntuale e completa, quest’opera è la prima in assoluto che esamini anche i cantanti e i musicisti con i quali il musicista siciliano ha collaborato ed i cui lavori ha prodotto, sempre, comunque, avendo come proprio fine l’evoluzione interiore dell’uomo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.