Fenomenologia di Battiato

Enzo Di Mauro, Roberto Masotti
a cura di Claudio Chianura
ℹ️ © Auditorium Edizioni, settembre 1997

Se, ad esempio, Battiato dicesse che Bach era un coglione, le persone che lo amano e lo seguono e anche parecchi giornalisti non avrebbero difficoltà a pigliare sul serio – alla lettera – l’affermazione.
Allo stesso modo, se egli decidesse di andare ad Avignone a farsi antipapa, lo seguirebbero. Oggi tutti sono capaci di tutto e nessuno si stupisce più di nulla.
Questo, forse; Battiato non lo ha capito e ogni tanto ci riprova.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.